Giochi Problem Solving per gatti

Il gioco è una parte importante dello sviluppo di un gattino, e rimane importante anche da adulto per la salute mentale e fisica fino alla vecchiaia. Bastano pochi minuti di esercizio e arricchimento ogni giorno per aiutare il gatto a mantenere vivo  il suo interesse mantenerlo adeguatamente stimolato anche in un ambiente interno.

Giocare con il tuo gatto costruisce e rafforza il vostro legame, ma è altrettanto importante provvedere a diversi modi divertenti per migliorare la sua intelligenza e tenerlo occupato anche quando non ci sei.

I gatti hanno 300 milioni di neuroni, quasi il doppio di quelli dei cani, e la struttura del loro cervello è del 90 percento simile al cervello umano.

I gatti imparano per tentativi ed errori, osservazione e imitazione. Infatti, un gatto può imparare molte cose – aprire gli armadi, schiacciare gli interruttori della luce o anche usare il wc – solo osservando qualcuno mentre svolge queste attività.

Il gatto lavora molto bene con il cibo perché  il cibo lo stimola molto. Ecco perché si utilizzano i puzzle alimentari. Molti sono  disponibili sul mercato, usati con il cibo secco e umido o con gli snack per gatti, oppure fatti in casa con cartoni e bottiglie d’acqua. I puzzle alimentari sono considerati uno dei modi migliori per far ragionare il gatto e sono facili da preparare a casa.

Come fai divertire il gatto e allenare la sua mente?

Ecco alcuni esempi di giochi di Problem soling che si trovano in commercio.

 

Il gioco labirinto lo aiuta a pensare mentre cerca di capire come ottenere gli snack all’interno attraverso ogni livello del gioco finché non cadono in fondo. E Quando il tuo gatto lo capisce, puoi aumentare il livello di difficoltà.

 

 

 

Scatola dei giocattoli. Qui puoi usare una varietà di giocattoli e snack per intrattenere il gatto. Questo gioco stimola la mente del gatto e l’istinto di caccia. Vanno usati giocattoli che siano abbastanza piccoli da essere inseriti nei fori, come topi o palline.

 

 

Se non vuoi usare gli snack perchè, magari il tuo gatto ha problemi di alimentazione, puoi invece lasciare che lavori sulla rimozione dei giocattoli dal puzzle. Anche qui ci sono più livelli di difficoltà.

 

Vediamo ora i giochi che possiamo invece creare noi manualmente.

Un puzzle di cibo o un dispenser di catnip!

Basta fare un buco nel rotolo di carta igienica o carta da cucina assorbente e far scorrere un grosso filo e annodare. Piegare le estremità. Realizza tutti i buchi che desideri per dispensare il cibo! Puoi poi appendere e lasciare che il gatto si diverta.

Si può utilizzare anche una bottiglietta di plastica.

 

 

 

 

Prendi una scatola bassa e fai dei fori di dimensione adatta per far entrare  le zampe del gatto. Quindi posiziona cibo e giocattoli all’interno! Puoi utilizzare anche un contenitore in cartone per le uova!

 

Si può utilizzare anche semplicemente un contenitore in plastica per cubetti del ghiaccio in cui inseriamo il cibo, anche umido in questo caso.

 

Si può utilizzare una scatola in cui fare dei buchi e inserire all’interno dei fondi di bottiglia di plastica il cui contenuto saranno alcun snack appetitosi da estrarre con la zampa! 

 

 

 

 

 

 

 

Questo è molto interessante, a più livelli, ed è considerato uno dei puzzle di cibo più facile da realizzare a casa, che richiede un pezzo di cartone piatto su cui puoi incollare dei rotoli di carta igienica e contenitori di plastica, mettendo del cibo nelle aperture per aiutare il gatto a mangiare lentamente. Sì, questo gioco è davvero indicato per i gatti troppo voraci o obesi, posizionando una parte del cibo quotidiano all’interno del gioco.