ADOTTARE UN GATTO ADULTO

Un gatto è considerato adulto quando raggiunge 1 anno di età, ma questo non significa che il gatto a questo punto smetta di crescere. Dall’età di 9-12 mesi, i cuccioli hanno raggiunto una grandezza e un peso vicini alla loro taglia da adulti. Dopo di ciò, la maggior parte dei gatti continua a crescere ad un ritmo molto più lento fino a quando non hanno circa 18 mesi. Il tempo necessario perché il gatto diventi…

Cosa fare se il gatto ci sveglia la notte?

I gatti dormono per lunghe ore, ma quando sono svegli, possono essere molto attivi. Di solito questi momenti di attività si verificano durante la notte. Se il tuo gatto tenta di svegliarti dopo che sei andato a letto, potrebbe voler giocare, mangiare o semplicemente godere della tua compagnia. L’antenato del gatto, è un felino per lo più notturno. L’addomesticamento ha spostato i modelli di attività del nostro gatto domestico per essere più diurni (sveglio durante…

Boli di pelo: attenzione!

Cosa sono i boli di pelo? I boli di pelo sono masse compresse di pelo, saliva e cibo non digerito. Si formano nel sistema digestivo del gatto, dalla gola all’ano. La maggior parte delle persone sa solo che i loro gatti hanno i boli di pelo quando ne vomitano uno, il che accade quando la palla di pelo diventa troppo grande per passare attraverso il loro apparato digerente all’intestino. I boli di pelo possono però…

Un gatto timido e pauroso

È un istinto naturale per la maggior parte dei gatti rimanere cauti fino a quando non possono essere sicuri di essere al sicuro e che non intendi fare loro del male. Tuttavia, un gatto con una natura timida mostra comportamenti molto più estremi  al mondo che li circonda. Sicuramente tutti ci siamo imbattuti in un gatto come questo ad un certo punto della nostra vita. Corrono e si nascondono dagli estranei che entrano in casa,…

IL PERCORSO FORMATIVO PER OPERATORE IN BENESSERE DEL GATTO (BEG)

Il Percorso Formativo BEG®️ è un percorso completo sull’etologia del gatto, che va non solo ad accrescere la cultura personale sul gatto, ma anche a formare mediatori capaci di individuare squilibri nella convivenza con l’essere umano e con altri animali, che possono avere radice comportamentale, comunicativa, relazionale o ambientale. La conoscenza etologica dell’animale con il quale ci si relaziona è alla base di una convivenza felice, armoniosa, equilibrata e appagante per entrambi i soggetti coinvolti.…